Ciò che dovresti leggere

Ciao, lettori!

Il mio nome è Giovanna, ho vent'anni e studio Biotecnologie per la Salute alla Federico II di Napoli. Benvenuti nel mio salotto, mettetevi comodi!
Sfogliate le pagine di questo blog, lasciatevi rapire e sostenete il talento emergente: c'è un intero mondo che vi aspetta.

giovedì 30 giugno 2016

Pubblicare un racconto su mEEtale step by step



  In occasione delle Olimpiadi Letterarie, ma anche per chi fosse curioso, in questo post vi spiego come utilizzare il sito mEEtale per pubblicare un racconto. Credo sia utile perché all'inizio il sito può essere un po' strano da usare; io mi trovai molto disorientata, ma vi assicuro che è tutto più semplice di quanto appare.

Innanzitutto: cos'è mEEtale?

  mEEtale si definisce "un incubatore di scrittori", e in effetti è un po' questo: un luogo in cui chiunque può pubblicare un proprio racconto o romanzo in modo totalmente gratuito per renderlo scaricabile nei vari formati (pdf, epub, mobi ma anche leggibile direttamente online).
  Su mEEtale è possibile anche inserire una copertina, una descrizione del racconto e tener traccia del numero di visualizzazioni e download ricevuti. Inoltre, proprio come un social network, è possibile seguire i propri scrittori preferiti e inserire thread nel Cafè, che verranno letti da tutti i vostri followers (alla Twitter insomma).
  Ovviamente si può anche accedere in qualità di lettori e avere a disposizione un'infinità di racconti e romanzi da leggere gratis.

  Le varie funzioni del sito sono intuitive; un po' meno, per chi per la prima volta ci entra, è la procedura per pubblicare un racconto. Innanzitutto tranquilli: è sicuro. Infatti dopo ogni pubblicazione riceverete tramite mail una ricevuta di pubblicazione, in modo da poterlo fare senza preoccupazioni per il copyright.

  Ma passiamo alle cose serie: come pubblicare un racconto.
  Una volta iscritti al sito ed effettuato l'accesso al vostro profilo vi ritroverete nella home del sito. In alto a destra ci saranno la vostra immagine del profilo, la casella per le notifiche e il menu; accanto a loro ci sarà una simpatica nuvoletta che contiene una freccia. Cliccateci su.


  Vi ritroverete dinnanzi una schermata da compilare: vediamo cosa fare passo passo.


- Innanzitutto caricate il file del vostro racconto (che dev'essere necessariamente salvato in pdf, non in word, o non lo caricherà). 

- Caricate la copertina, se l'avete. Dato che l'impatto sul vostro profilo sarà visivo vi conviene crearla utilizzando un'immagine bella, che attiri l'attenzione, con il titolo del racconto e il vostro nome. Se volete potete evitare l'immagine e usare uno sfondo monocromo, ma vi consiglio di scrivere queste due cose bene in evidenza. Mi capita spesso di trovare copertine con solo l'immagine, senza il titolo, e non credo che abbia molto senso, perché disorientano molto il lettore (o almeno me).
Se non avete il tempo, la voglia o non sapete crearle, non c'è problema: non caricate nulla e il sito ne imposterà una predefinita per voi.

- Compilate i vari campi con la lingua, il titolo, l'anno d'uscita e scegliete la categoria. E' importante che questa sia corretta, in modo che il vostro racconto sia più rintracciabile dagli interessati. Attenzione: per i racconti brevi c'è una categoria apposita. E c'è pure non lo so, per gli indecisi cronici. Quindi non avete scuse.

- Inserite i tag. Possono essere vari, ma devono riguardare il testo, sempre per renderlo più rintracciabile. #racconto #raccontobreve #[genere] #[titolo] sono dei classici. 
Per alcune gare delle OL bisognerà inserire tag specifici, ma vi verrà detto.

- Inserite una breve descrizione di 500 parole. Ricordatevi che deve invogliare il lettore a leggere; assieme alla copertina, è l'unica cosa che deve attrarre l'occhio del lettore.

- Se volete inserire un racconto a pagamento scegliete un numero di pagine da mostrare gratis in anteprima e impostate il prezzo nel menu a tendina (ve lo sconsiglio... è difficile vendere in un sito in cui tutto è gratis). Altrimenti inserite "Tutte" per le pagine gratuite e spuntate il quadratino che permetterà lo scaricamento gratuito del pdf e dell'epub (questo garantirà un maggior bacino di letture). Nel menu a tendina dove dovreste selezionare il prezzo, scegliete "Gratis per tutti".

- Spuntate il campo "Dichiaro di essere titolare di... bla bla bla." supponendo che siate davvero i proprietari del racconto e dell'immagine di copertina (per cui nessuno vi dirà mai nulla, ma meglio non rischiare e utilizzarne di libere da copyright).

- Inviate il racconto.

  A questo punto la schermata si azzererà: non preoccupatevi, è andata!
  Dopo pochi secondi o qualche minuto, in base alla lunghezza del racconto, vi arriverà una mail con la ricevuta di pubblicazione e il racconto comparirà sul profilo.


Dove?



  Ritornando nella homepage basterà cliccare sull'ultimo simbolo, quello del menu. Si aprirà una tendina da cui bisognerà selezionare "Le tue pubblicazioni".
  Et voilà.



  Ora vediamo un po' l'ultima cosa utile da sapere sui racconti: cliccando su uno di loro avrete la scheda con tutte le info che avete inserito, i commenti (in basso) e le opzioni per leggerlo e scaricarlo. In alto a destra c'è la casella che più ci interessa:


  Quella delle letture, dei download e dei mi piace.
I mi piace sono al di sopra delle icone; le icone stesse, in ordine, indicano le letture:

- da pc
- scaricate in pdf
- da iPad
- scaricate in mobi.

  Così saprete sempre quanta gente vi ha letto.

  Io mi trovo benissimo su questo sito; ve lo consiglio vivamente, forse non per i romanzi, ma sicuramente per i racconti brevi. La community è molto ampia e attiva, ci si legge volentieri e molto spesso si ricevono consigli utilissimi. Se siete curiosi e volete dare un'occhiata ai miei racconti, ecco il mio profilo.

  Se avete domande o dubbi, chiedete pure nei commenti. 

A leggerci presto! 


Nessun commento:

Posta un commento