Ciò che dovresti leggere

mercoledì 29 luglio 2015

Recensione 11: I due volti di Nuova Delhi, Annarita Tranfici

"Da due diversi punti di vista, entrambi ebbero modo di constatare con i propri occhi fino a che punto poteva arrivare la cattiveria di un essere umano e quanto ingiusto fosse il mondo in cui vivevano, un mondo la cui perversità avrebbe eclissato la bellezza anche del più puro sentimento."

Oggi vi parlo di un breve racconto, pubblicato nella collana "I Brevissimi" di Lettere Animate: "I due volti di Nuova Delhi", di Annarita Tranfici. Qui potete acquistare l'ebook e leggere un estratto da Amazon; qui, invece, potete leggerne i primi righi condivisi su questo blog.

Il racconto, pur essendo molto breve, con uno stile scorrevole e coinvolgente riesce a far riflettere e a suscitare in chi legge intensi sentimenti, dalla tenerezza, al disgusto, alla rabbia.
Kajal e Kiran, i protagonisti, si muovono in un mondo che a loro, inebriati del loro amore, sembra perfetto, ma che nasconde dietro il suo volto illusorio la sua vera natura, violenta, impietosa, crudele. Nuova Delhi non è altro che la metafora del mondo intero, una realtà bifronte che mette a contrasto l'ingenuità e la crudeltà, l'amore e la violenza, la tenerezza e la perversione.

4 stelle su 5, consigliato! :)

Nessun commento:

Posta un commento